Tamponi antigenici rapidi nasali in farmacia

Farmacia Comunale

Assicurare un buon tracciamento dei contagi, in piena pandemia da Covid-19, è essenziale. Si tratta di un gesto necessario per proteggere se stessi e anche gli altri dal possibile contagio.

Rispetto allo scorso anno, sicuramente, le autorità sanitarie sono molto più organizzate per gestire questo traffico di esami, quindi, si è ritenuto utile dare la possibilità anche ai farmacisti di effettuare tamponi antigenici.

I tamponi antigenici, ad oggi, vengono "venduti" in farmacia a prezzi accessibili, pertanto proprio tutti possono accedere a tale opportunità. Ma come ci si può prenotare? Quali sono le regole per accedere a questo esame? Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Tampone antigenico: cos’è

Prima di spiegare come accedere all'esecuzione del tampone antigenico bisogna fare il punto sull'esame. In cosa consiste? Il test Covid antigenico non è altro che un tampone simile al molecolare e con un’attendibilità superiore al 90%. Si tratta di un esame in grado di rilevare, oltre alla classica versione del virus, anche le correlate varianti che stanno tenendo con il fiato sospeso tutta l’Europa.

Il campione prelevato dal soggetto che si sottopone a tampone viene prelevato e processato in laboratorio, bastano solo 15-30 minuti per avere un risultato attendibile. Ma cosa cambia rispetto al tampone molecolare?

Il molecolare è un tipo di esame più approfondito, in grado di rilevare casi deboli di positività. L'esecuzione dell'esame è pressoché la stessa ma per ottenere un parere di laboratorio sono necessarie dalle 3 alle 7 ore. Questo viene consigliato quando si sospetta un caso di positività certo, oppure, si è già positivi. Ad eseguirlo, in tal caso, sarà solo l'autorità sanitaria territoriale competente.

Con il tampone rapido ciò che si cerca è l’antigene, analizzando la reazione provocata dalla proteina spike rispetto agli anticorpi del soggetto. Con il molecolare, invece, si estrae l'RNA.

I tamponi antigenici sono adatti per tutti coloro che nutrono dei dubbi circa le loro condizioni di salute, in quanto ritengono di essere stati contagiati da altri, oppure, desiderano solo controllarsi. È essenziale sottoporsi al prelievo di campione rinofaringeo nel momento in cui sorge anche il minimo dubbio.

Tampone antigenico: le modalità per accedere

Per accedere ai test antigenici in farmacia è necessario compilare dei moduli in accordo con il proprio medico curante. Questi devono essere mandati via mail in farmacia e attendere il proprio turno. I campioni verranno analizzati in laboratorio e i risultati verranno comunicati direttamente all'interessato attraverso un portale a cui accedere.

I prezzi di un est rapido sono calmierati rispetto ai laboratori privati e si sta discutendo, per alcune particolari categorie di indigenti, di renderlo gratuito. In tale modo sarà possibile garantire uno screening continuo e ben strutturato. Si tratta di un’opportunità in grado di ridurre di molto i contagi poiché si procede, in caso di positività, all’isolamento repentino del soggetto in questione.

Tampone antigenico: come accedere all’esame

Per accedere al tampone antigenico in farmacia è essenziale, prima di tutto, seguire rigide regole in accordo con il protocollo sanitario.

Ci si deve presentare sul luogo dell'esame in orario, muniti di mascherina FFP2 o KN95, tessera sanitaria e autocertificazione che attesti il motivo dell’uscita.

L'esame durerà solo pochi minuti e verrà prelevato dalle mucose nasali il campione da analizzare. L'esame non è assolutamente doloroso ma può provocare solo qualche piccolo fastidio passeggero. Al tampone rapido possono sottoporsi adulti e bambini senza alcuna controindicazione.