Come comportarsi quando ansia, paura e stress prendono il sopravvento sulla nostra parte razionale?

Farmacia Comunale

Alcuni consigli per affrontare questa situazione di disagio con l’aiuto di rimedi naturali.
 

Gli esseri umani generalmente sono guidati dalla logica ma anche la parte emotiva ha un grande potere sulla capacità di affrontare le situazioni e prendere decisioni in modo razionale.

In particolare, quando ci troviamo in una situazione come quella che purtroppo stiamo vivendo in questo momento, si attivano i nostri meccanismi di difesa e sopravvivenza e la prima emozione che proviamo è la paura. Questa reazione è positiva, perché attiva la nostra capacità di affrontare un pericolo ma se la paura, l’ansia e lo stress non vengono gestiti, rischiamo di farci sopraffare ed essere vittime di comportamenti irrazionali.

Che cosa fare
Per evitare di farsi prendere dallo sconforto e dalla paura è necessario seguire le indicazioni delle autorità sanitarie e cercare il modo migliore per vivere serenamente questi giorni di reclusione forzata in uno spazio a volte ristretto, senza la possibilità di vivere normalmente secondo le nostre abitudini.

È importante riorganizzare la propria giornata, soprattutto per chi lavora da casa e deve occuparsi anche della famiglia. Struttura i tempi mantenendo il più possibile orari fissi, in particolare per i bambini che possono soffrire se non hanno una giornata abbastanza organizzata. Per chi, invece, era abituato ad uscire di casa per trovare un momento per stare da solo è importante creare uno spazio in casa dove possa stare da solo quando ne ha bisogno.


Un aiuto dalla natura
La natura può aiutare in questa situazione, offrendo dei semplici rimedi che risultano essere efficaci contro l’ansia, lo stress e l’insonnia, un altro problema che spesso accompagna questi stati d’animo.

I fiori di Bach sono un rimedio naturale molto conosciuto ed utilizzato in fitoterapia per combattere gli stati d’ansia e preoccupazione. Si tratta di soluzioni naturali mirate che hanno lo scopo di risalire alle cause specifiche di un problema e risolvere le somatizzazioni che lo accompagnano.

Ecco quali sono i più utilizzati per gli stati d’ansia:

Agrimony è il fiore contro il tormento interiore. È considerato l’ansiolitico per eccellenza della floriterapia. Questo rimedio è ricavato dai fiori gialli dell’Agrimonia eupatoria.
Chicory per l’ansia affettiva. È utile per le persone che vivono con ansia le relazioni affettive, soggette ad attaccamento emotivo e che convivono con una costante paura di perdere la persona amata.
Rock Rose contro il panico. Ricavato dai fiori dall’eliantemo, è il fiore di Bach consigliato per curare l’ansia causata da spaventi improvvisi o da eventi e situazioni che provocano terrore. Alcune persone lo utilizzano per tenere sotto controllo gli attacchi di panico.
Heather per l’ansia da solitudine. È il fiore utile alle persone che non sopportano la solitudine e somatizzano la paura di restare soli con tachicardie, dolori, nodo alla gola.
 

La passiflora è un altro rimedio utilizzato nell’ambito fitoterapico per contrastare i disturbi dell’ansia. I flavonoidi in essa contenuti svolgono un’azione sul sistema nervoso centrale, soprattutto a livello della zona del midollo spinale, adibito al controllo dei movimenti e dei centri del sonno.
Questa pianta ha quindi proprietà sedative ed ansiolitiche che la rendono un efficace rimedio contro l’insonnia, senza spiacevoli controindicazioni, e contro gli stati di ansia e stress. Così come la camomilla romana, la valeriana e la rhodiola che si differenzia per il suo effetto adattogeno.

 
Rivolgiti al tuo farmacista
Presso la nostra farmacia abbiamo a disposizione dei rimedi fitoterapici e naturali che possono aiutare le persone che si trovano in difficoltà in questo momento particolare.
Chiedici un consiglio, sapremo proporti la soluzione più adatta alle tue necessità.